Search
  • SITI
  • Laboratorio di immaginazione urbana [e umana]
Search Menu

Stefania Crobe

Bio /

 

Stefania Crobe 
Dopo gli studi in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Perugia, si specializza in educational management per l’arte, con un master a cura del Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea e collaborando con diversi musei e istituzioni culturali, all’estero e in Italia, da ultimo la Gam – Galleria Civica d’arte moderna e contemporanea e il Pav di Torino e Cittadellarte a Biella, dove si è occupata di educazione e arte partecipativa.

Con un interesse per le funzioni e i processi condivisi delle pratiche artistiche nella società, ha approfondito le dinamiche del management culturale e dell’economia della conoscenza come membro di SusaCulture, progetto di innovazione sociale a base culturale, curando progetti inerenti l’arte e la sfera pubblica. Porta avanti, parallelamente, una personale ricerca storico-artistica e critica collaborando con diverse riviste di settore e svolgendo attività di documentazione e archiviazione presso il Cedrap (Centro di Ricerca e Documentazione sull’Arte Pubblica).

Cultrice della materia (corso di storia dell’arte contemporanea) presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone nel 2014, dallo stesso anno ha fondato SITI, un laboratorio cross-disciplinare, itinerante e multi-situato di ricerca urbana e sperimentazione creativa che indaga il rapporto tra arte e territorio.

È dottoranda di ricerca in Urban Planning presso il DICEA dell’dell’Università La Sapienza di Roma. stefaniacrobe@gmail.com | stefania.crobe@uniroma1.it